PROTEZIONE RANSOMWARE

COS’E’ UN RANSOMWARE E COME PROTEGGERE LA PROPRIA ORGANIZZAZIONE

Cos’è un Ransomware

Un Ransomware è un virus informatico con la capacità di prendere il controllo di un computer e di eseguirne la crittografia dei dati per poi chiedere un riscatto per ripristinare il normale funzionamento, per altro senza nessuna certezza che questo avvenga realmente

COME DIFENDERSI

Tra i modi più comuni per diffondere un ransomware individuiamo attacchi di phising o di clickjacking: se installato il virus impedisce all’utente di accedere ai dati e le info che risiedono nel pc, o di utilizzarlo: l’obiettivo è richiedere un riscatto in euro o criptovaluta.

Protezione da Ransomware

Le possibili richieste degli Hacker 

Come già detto, la forma più comune di Attacco Ransomware è quello basato sulla crittografia dei dati perchè la maggior parte degli utenti è disposta a pagare il riscatto piuttosto che perdere tutti i dati e le informazioni. Un’altra tipologia di minaccia da parte dei malintenzionati è quella di eliminare tutto se non viene pagato un alto riscatto entro una determinata scadenza. Infine, gli hacker potrebbero anche avanzare reati di estorsione o doxing.

Esempi pratici di Ransomware

Nell’ormai lontano 2012 si è diffuso Reveton: un ransomware con cui veniva richiesto il pagamento di una sanzione pecuniaria da parte di un dipartimento di polizia. L’anno successivo, nel 2013, venne diffuso CryptoLocker, che chiede riscatti in BitCoin.

Protezione contro Ransomware – Come fare?

Spesso un semplice Antivirus gratuito non basta. 

Se si ha un pacchetto base, solitamente è difficile che si riesca a schermare in modo efficace un attacco 0-day.

Allo stesso tempo anche utenti più esperti e competenti sono stati vittima di attacchi di phishing e simili. I worm ransomware

Come risolvere?

La soluzione ideale è un Antivirus Aziendale che rilevi le attività malevole e che quindi esegua una scansione dei file .exe prima di permettere al computer di installare file scaricati dal web.

I più gettonati dagli Hacker – Protezione Ransomware

Nel mirino dei malintenzionati digitali spesso troviamo le multinazionali o le agenzie della PA, dove l’errore di un singolo può appunto compromettere un’intera organizzazione.

Ma, nell’ultimo periodo, sono sempre più frequenti anche attacchi a privati o piccole attività online proprio perchè magari non hanno una buona conoscenza a riguardo e un buon sistema di sicurezza informatico.

Protezione Ransomware Cosa fare e cosa Non fare

Cose da fare

  • Installare un Antivirus sicuro, potente e che abbia soluzioni complete, ricorda che il pacchetto base gratuito nella maggior parte dei casi non basta.
  • Partecipare a dei corsi di formazione per sensibilizzare il personale

Cose da non fare

  • Cliccare su link di dubbi provenienza o effettuare pagamenti non programmati e non sicuri senza prima fare i dovuti accertamenti
  • Omettere lo svolgimento del backup dei dati per cancellare i dati infetti

In che modo un Ransomware incide su un’Azienda?

Il rischio di Ransomware induce i titolari, gli amministratori delegati, i Leader IT delle aziende a riconsiderare l’approccio che viene adottato per la protezione ransomware, per la sicurezza della rete e per il backup dei dati. 

È consigliabile per qualsiasi realtà utilizzare una scansione antivirus sul firewall che includa gli attacchi ransomware noti.

Verifica il Livello di Sicurezza della tua Infrastruttura

Contattaci per maggiori informazioni

Inviando questa email accetti i termini e le condizioni sul trattamento dei dati personali, per ulteriori informazioni consulta la nostra privacy, non utilizziamo i tuoi dati per inviarti newsletter e per inviare pubblicità.

5 + 2 = ?